Interview
“AI: usiamola a salvaguardia dei diritti umani”

Floriano Zini, tecnologo accademico della Smart Data Factory della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche al NOI Techpark, è un esperto di e-health, dove spesso applica tecniche di Intelligenza Artificiale (IA) Non esplora l’IA esclusivamente per ragioni professionali: le motivazioni etiche sono sempre presenti nel suo lavoro. Oltre ad essere un ricercatore e occuparsi di come trasferire la ricerca della Facoltà in collaborazioni con aziende, pubblica amministrazione e attori del terzo settore, Zini è anche attivista di Amnesty International. È il responsabile della circoscrizione Veneto e Trentino - Alto Adige della ong. Con Amnesty ha collaborato per la realizzazione dell’iniziativa Barometro dell’Odio, con cui sono stati monitorati i discorsi d’odio sui social durante le campagne elettorali in Italia degli ultimi anni. A lui abbiamo chiesto se l’allerta relativa ai pericoli rappresentati dall’impiego dell’Intelligenza Artificiale (IA) ai fini di sorveglianza e repressione sia giustificata e quali possibili positivi impieghi della tecnologia possano essere valorizzati a tutela dei diritti umani.

Interview
Gesünder durch Partizipation

Die Politik- und Gesundheitswissenschaftlerin Katharina Crepaz hat sich mit dem Einfluss gesellschaftlicher Teilhabe auf die Gesundheit beschäftigt - und dafür den Habilitationspreis der TU München erhalten.

Interview
“Non esistono conflitti senza crimini di guerra. Bucha è ovunque”

Per decenni le violenze commesse durante il primo conflitto mondiale non sono state un argomento trattato in maniera esaustiva dalla ricerca storica. Il direttore del Centro di Competenza Storia Regionale, Oswald Überegger, docente alla Facoltà di Scienze della Formazione, ha pubblicato sulla rivista “Studi Storici” una ricerca storiografica dal titolo “Crimini di guerra nel primo conflitto mondiale. Per una storia interdisciplinare della violenza”.

Interview
“Una democrazia ha bisogno di un’informazione di qualità”

Il prof. Mirco Tonin, docente della Facoltà di Economia unibz, è uno degli autori del libro “Aver cura del vero. Come informare e far crescere una società inclusiva”. Lo abbiamo intervistato.

Article
Can behavioural economics help with the enforcement of social distancing?

People’s compliance with lockdown, social distancing instructions and other protective measures are influenced by their beliefs, expectations and concern for others. Insights from behavioural economics can help in the design of effective policies.

Article
Frauen in der Südtiroler Gemeindepolitik

Der Frauenanteil in Südtirols Gemeindestuben hat in den vergangenen 20 Jahren stetig zugenommen, doch nun scheint er zu stagnieren. Welche Faktoren fördern bzw. hemmen das Engagement von Frauen in der Politik? Im Rahmen der Studie haben Experten für Public Management von Eurac Research gemeinsam mit dem Institut für Sozialforschung und Demoskopie Apollis untersucht, wie es den Frauen in der Südtiroler Gemeindepolitik geht. In einer Online-Befragung äußerten sich zwei Drittel aller 485 Frauen, die in der Gemeindepolitik tätig sind. Das Fazit: Der Großteil (82%) findet es schwierig, Familie, Beruf und Ehrenamt zu vereinbaren. Außerdem kann angenommen werden, dass Frauen nicht immer Frauen wählen. Diesem Phänomen wollen die Forscher nun in einer Folgestudie auf den Grund gehen.

Interview
Aiming for the higher ground

Why international cooperation is so crucial for Latin America. An interview with Chilean sociologist Carlos Cruz Infante.

Article
Costituzione, formazione del Governo e voto su Rousseau

I partiti politici svolgono ancora un ruolo insostituibile nel quadro costituzionale: la loro democrazia interna è veramente un fatto privato che non deve riguardare lo Stato e i cittadini? Una riflessione di Monica Rosini, docente di Diritto costituzionale.

Newer