Article
Den Zeugen aus der Vergangenheit wertvolles Wissen für unsere Zukunft entlocken

Eurac Research: Labore des Instituts für Mumienforschung im NOI Techpark eröffnet.

Reportage
Con il trapano in cerca di storia

Come si differenziavano dal punto di vista genetico gli abitanti della val Pusteria, della val Isarco e della val Venosta nell’Alto Medioevo? Gli studiosi di Eurac Research cercano risposte nel DNA estratto da decine di scheletri. Il lavoro richiede forza e pazienza. Una visita a Valentina Coia, in laboratorio.

Article
Un nuovo brevetto per la teca che protegge le mummie

Sono passati quasi quattro anni, da quando Marco Samadelli, esperto di conservazione di Eurac Research, ha ottenuto il primo brevetto, per la sua vetrina stagna in grado di preservare le mummie da funghi e batteri. Successivamente, Samadelli ha migliorato la propria invenzione dotando la teca di un compensatore di pressione che la protegge dal rischio di incrinature dovuto agli sbalzi di temperatura. Ora questo dispositivo ha ufficialmente ricevuto il brevetto e lo studio che ha portato alla sua realizzazione è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of Cultural Heritage”.

Article
Nuovi indizi sulla storia dell’Alto Adige nel medioevo

I ricercatori di Eurac Research hanno individuato casi di scorbuto dall’analisi di scheletri risalenti all’Alto Medioevo e rinvenuti nel cimitero di Castel Tirolo.

Article
DNA frühmittelalterlicher Alemannen-Krieger und ihres Gefolges entschlüsselt

Forscher von Eurac Research und des Max-Planck-Instituts für Menschheitsgeschichte analysieren Knochenreste aus der Zeit zwischen 590 und 630 n. Chr.

Article
Ötzis letzte Mahlzeit weist hohen Fettanteil auf

Mumienforscher von Eurac Research analysieren Mageninhalt der Gletschermumie und erlangen neue Erkenntnisse zur Ernährung und Nahrungszubereitung vor 5.300 Jahren.

Interview
Da Capo Verde all’Alto Adige per studiare e prevenire la violenza giovanile

Dalla laurea specialistica in pedagogia interculturale all’Università di Verona al dottorato in Pedagogia alla Facoltà di Scienze della Formazione a Bressanone, passando per Capo Verde. È il tragitto peculiare di studio e di vita di Stefania Bortolotti che, prima di vincere le selezioni per il dottorato in unibz, ha lavorato per oltre 10 anni nei centri socio-educativi della città di Praia, a sud dell’isola di Santiago.

Article
Der (fast) Südtiroler Ethnologenpapst

Wissen Sie, wer Bronislaw Malinowski ist? Wenn nicht, sind sie kein Ethnologe, denn: „Malinowski ist der weltweit wichtigste Name in unserem Fach, er ist für uns wie Einstein für die Physik“, sagt Elisabeth Tauber, Ethnologin an der unibz. Sie untersucht mit ihren Kolleginnen die engen Beziehungen Malinowskis zu Südtirol.

Newer