© Eurac Research

Come è possibile coinvolgere maggiormente i giovani nella vita politica? Eurac Research ha elaborato strumenti e spunti assieme a partner della regione alpina.

I giovani non sono apolitici e disinteressati, semplicemente le modalità con cui si fa politica non fanno per loro. I politici, dall’altra parte, vogliono coinvolgere i giovani, ma spesso non sanno come farlo. Questa conclusione, dopo un anno di workshop e discussioni in 14 comuni dello Spazio Alpino, conferma ai responsabili di GaYA ("Governance and Youth in the Alps") quanto sia importante questa iniziativa. GaYA vuole aiutare decisori pubblici e funzionari a creare possibilità innovative di partecipazione giovanile. Come aiuto iniziale, è stata sviluppato una “toolbox online”: una cassetta degli attrezzi che presenta metodi ed esempi e mostra come aggirare gli ostacoli che si verificano più frequentemente.

I giovani si lamentano, ma non danno suggerimenti concreti? Aiutateli con il vostro team per trasformare i reclami in proposte concrete. I ragazzi non partecipano alle riunioni che organizzate? Andate voi nei luoghi di incontro dei giovani!
Dieci carte da gioco propongono azioni concrete per affrontare i problemi più frequenti e hanno lo scopo di incoraggiare i decisori politici a sperimentare soluzioni alternative. Le carte sono solo uno dei diversi elementi della cassetta degli attrezzi che mira a incoraggiare i Comuni a "intraprendere nuove strade democratiche", come spiega Greta Klotz, esperta in studi federali di Eurac Research e responsabile del progetto GaYA. "Secondo la nostra esperienza, le amministrazioni pubbliche mostrano spesso buona volontà nel coinvolgere i giovani, ma si sentono sopraffatte dall’attuazione dei progetti”.

La toolbox di GaYA non fornisce ricette, piuttosto dà in dotazione a decisori pubblici e funzionari locali e regionali una serie di strumenti con cui avviare processi di partecipazione su misura. Questo include una panoramica dei vari metodi e modelli di democrazia partecipativa e una selezione di esempi della regione alpina. In particolare, i casi di studio mostrano quanto siano diverse le possibilità di rilanciare la democrazia a livello locale e di permettere ai giovani di contribuire a plasmare il futuro della comunità. A Wolkersdorf in Austria, ad esempio, i giovani sono invitati a contribuire con le loro idee e le loro esigenze alla pianificazione del territorio, mentre a Budoia in Friuli hanno voce in capitolo nella pianificazione del bilancio.
In Alto Adige, Salorno ha recentemente avviato un processo partecipativo e indetto un concorso di idee per giovani cittadini sul tema “cittaslow”.

La toolbox è disponibile online all‘indirizzo: http://www.alpine-space.eu/projects/gaya/en/project-results/participation-toolbox
Eurac Research dispone di alcuni esemplari fisici della scatola che possono essere spediti (fino a esaurimento scorte). Per richiedere una toolbox: [email protected]
Greta Klotz racconta il progetto GaYA in questa intervista: http://www.academia.bz.it/articles/politik-fuer-junge-teilhaber

Related Articles

Article
Frauen in der Südtiroler Gemeindepolitik

Der Frauenanteil in Südtirols Gemeindestuben hat in den vergangenen 20 Jahren stetig zugenommen, doch nun scheint er zu stagnieren. Welche Faktoren fördern bzw. hemmen das Engagement von Frauen in der Politik? Im Rahmen der Studie haben Experten für Public Management von Eurac Research gemeinsam mit dem Institut für Sozialforschung und Demoskopie Apollis untersucht, wie es den Frauen in der Südtiroler Gemeindepolitik geht. In einer Online-Befragung äußerten sich zwei Drittel aller 485 Frauen, die in der Gemeindepolitik tätig sind. Das Fazit: Der Großteil (82%) findet es schwierig, Familie, Beruf und Ehrenamt zu vereinbaren. Außerdem kann angenommen werden, dass Frauen nicht immer Frauen wählen. Diesem Phänomen wollen die Forscher nun in einer Folgestudie auf den Grund gehen.

Interview
Aiming for the higher ground

Why international cooperation is so crucial for Latin America. An interview with Chilean sociologist Carlos Cruz Infante.

Article
Costituzione, formazione del Governo e voto su Rousseau

I partiti politici svolgono ancora un ruolo insostituibile nel quadro costituzionale: la loro democrazia interna è veramente un fatto privato che non deve riguardare lo Stato e i cittadini? Una riflessione di Monica Rosini, docente di Diritto costituzionale.

Interview
Trans-planetary Visionist

Imagine a world with a global consciousness, where mobility of ideas, information and people have launched humanity into a new ideological paradigm based on redistributed social justice. Sounds like a nice place to be, and that’s exactly the type of ‘global imaginary’ that Manfred B. Steger, Professor of Global and Transnational Sociology at the University of Hawaii-Mānoa, thinks we can achieve. The celebrated author of “Globalism: A Very Short Introduction” was at Eurac Research in May to talk about alternative global paradigms and the rise of the populist Right.